Pinzolo: tra montagna e il verde del campo di calcio





In queste ultime settimane sono rimasta lontana dal pc per vari problemi, tra i quali la connessione internet. Tutto pare sia tornato alla normalità, la connessione è ancora piuttosto lenta ma per lo meno un tuffo nel web riesco a farlo.
Qui, il caldo soffoca, si cerca refrigerio a quote più alte sperando di trovare aria più respirabile. Domenica il tempo era incerto, non si pensava di andare in montagna e invece all'ultimo istante, panini in zaino e siamo partiti.
Mattinata in alta quota, 2100 metri,  fino in cima con la funivia al Doss del Sabion in Val Rendena. 
Le sfumature del verde, il profumo di pino, le mucche al pascolo, le montagne ancora innevate e il silenzio facevano da cornice a uno spettacolo senza fiato. 
Piccola, ma davvero piccola camminata e, nel pomeriggio, giù a valle, direzione campo sportivo di Pinzolo per assistere alla partita della Juve.
Sono 5 anni che il Comune di Pinzolo (qui in Trentino) ospita la squadra della Juve per il ritiro estivo. Ci era già capitato in passato di assistere alle presentazioni ufficiali della nuova squadra e domenica, appunto, siamo riusciti ad assistere ad una amichevole, acquistando appena in tempo 3 biglietti prima del tutto esaurito!

Premetto: non mi piace il calcio, qui di seguito leggerete un sacco di castronerie calcistiche, il vero significato di assist l'ho appreso poc'anzi, consultando tutta la terminologia calcistica su Wikipedia. Quindi, amiche care, se anche a voi non interessa un bip di questo sport, scorrete avanti e gustatevi solo le immagini di bei ragazzi a strisce... un utile nei miei post lo si trova sempre!
Mentre la squadra era in campo per il riscaldamento e Mr Del Neri mi stava salutando, io scattavo foto un po' ovunque e come una bambina, a bassa voce per non farmi sentire dai  settemila tifosi,  tempestavo il mio Sweet Darling di stupide domande calcistiche.
Un pò di stretching per Nicola alias Legrottaglie.
 Una corsetta per Trezegue.
E poi, colui che non ha bisogno di presentazione: piace alle ragazzine, ma molto alle mamme! Diego!
Piccola pausa prima dell'inizio partita. In un attimo la tribuna si popola di magliette e striscioni incitanti la vittoria e in un istante il campo si riempie di fumo colorato.
 Si inizia! Juventus-Rappresentativa dilettanti Trentina.
E c'è il primo goal! Al sedicesimo, Diego con un rasoterra segna il primo punto!
 I trentini, molto bravi, ma il nuovo portiere juventino si tuffa in ogni angolo della porta!
Intanto la partita proseguiva con un secondo, terzo e quarto goal! Merito di Trezegue: colpo di testa e via in rete! Juventus-Trentino 4-0.
...e poi tutti in coro:
"Trezegue facci un saluto! Facci un saluuuuuuuuto! Trezegue facci un salutoooooooooo!"
L'arbitro fischia la fine del primo tempo. Giocatori negli spogliatoi e sopra di noi il cielo iniziava a diventare nero nero...
Nell'attesa i tifosi si scatenavano con cori ed incitamenti per tutti, anche per gli assenti.
Poi, da un campo laterale, appare Del Piero a fare un piccolo saluto.
Eravamo tutti lì a battere i piedi, a sventolare le bandiere, a saltare perchè non eravamo nero-azzurri, ad insultare gli interisti e ad urlare frasi sboccate... allo stadio è concesso!
Allo stadio si ritrovano gemelli bianconeri divisi alla nascita.
Altri, un po' più folcloristici il gemello non l'hanno mai trovato. Come questo tifoso-banzai con tanto di piatti che segue la Juve in tutte le sue trasferte.  Il mondo è bello perchè è vario!

Così tra gli originali striscioni dei tifosi, dei Black and White Fighters, dei Viking, degli Irriducibili, campeggiavano anche queste frasi, brevi frasi ma, per alcuni, ricche di significato.
I "malati di Juve"  hanno attraversato mari e scavalcato monti per vedere la propria squadra del cuore. Padri di famiglia che con la scusa di vedere la Juve in ritiro, hanno prenotato un'intera vacanza da trascorrere in Trentino e hanno trascinato a seguito moglie e pargoli.
...
L'intervallo è finito, incomincia il secondo tempo con qualche gesto scaramantico di Grosso.
 E poi entra lui.... Amauri
L'amichevole è finisce 6-0, sospesa dall'arbitro ad un quarto d'ora dalla fine, quando a causa di un fortissimo temporale non c'erano più le condizioni per far proseguire la partita.
Anche per noi il fischio segna il rientro a casa.
Tutti a casa! ... fradici.
Abbiamo impiegato quasi 3 ore per scendere da Pinzolo.
Stanchi morti e un pochino abbronzati.

Posta un commento

Ricevi gli aggiornamenti di Simply Spring

Blog selezionato da:

Powered by Blogger.

Connect With Me

Blog Archive

Follow Me On Instagram

Popular Posts

© SIMPLY SPRING. Design by MangoBlogs.