Il tempo è come il limone... stringe!

in perpetuam memoriam...

Volevo condividere con voi alcune mie citazioni riportate sulla Moleskine nel giorno del mio compleanno.
...
Non ho paura d'invecchiare. Non sono mai diventata grande e anche se il tempo passa, non me ne curo. Sto scoprendo alcune cose che a 20 anni non sapevo, a 30 forse le leggevo nelle riviste femminili e commentavo con un "boh!"...
Fra 30 anni come sarò? Ingrasserò (...probabile), avrò un sacco di rughe e sarò più stanca. Amen! Forse potrò dispensare consigli alle ventenni, comprenderò meglio il potere di gioventù quando questo sarà appassito. E verso il tramonto, rivedrò la parte gioiosa della mia vita attraverso le foto scattate in questi anni.
(Ok, questo è il pensiero più profondo)
ma se il tempo è come il limone: ovvero stringe... ti accorgi di quanto gli anni passino velocemente, ricordandoti che a 20 anni le uniche vampate di calore erano quelle che avvertivi quando incrociavi lo sguardo di un ragazzo. A 40 anni alzi lo sguardo al cielo quando le amiche ti parlano di menopausa e disturbi due santi in paradiso quando, nel giorno del tuo compleanno, rientrando a casa, trovi nella buca delle lettere una busta con una brochure "Auguri Sinceri! Cara Giuliana...per te una bella sorpresa: sul sito potrai ordinare le confezioni direttamente online e ti saranno consegnate a casa in modo super veloce e molto discreto" ... ah sì, all'interno il "graditissimo" carnet di buoni sconto... il biglietto di auguri è molto semplice, ma grazie ugualmente signora Cristina Bianchi, esperta Tena Lady!
Un punto a favore a chi dice che i 40 sono i nuovi 20! Confermo! Anche se il corpo inizia a tradire, gli uomini apprezzano sempre più le quarantenni. Non rompiamo più le palle durante una partita di calcio cercando attenzioni, troviamo subito un piano B se il nostro uomo s'incolla davanti alla tv. E vi assicuro che il piano B è di certo molto più interessante di una partita: ci dedichiamo al cucito, alla cucina creativa, al decoupage, allo scrapbooking e molte quarantenni riscoprono i passatempi delle nonne. Rispetto alle ventenni, ci sentiamo più sicure e per esperienza di vita, cresce in noi il sesto senso...
Le rughe? E' molto più doloroso vedere che sul tuo viso appare la prima ruga che partorire. Dopo la prima ruga ne compare un'altra e così decidi che è il caso di andare in profumeria per acquistare la tua prima crema antirughe (e quando le tue amiche ti chiedono che crema usi, per mantenere il viso sempre fresco, tu le racconterai che fai impacchi di yogurt alla banana). Penso che superato lo shock delle prime due rughe, le 40enni si sentano più interessanti delle 20enni.
E il make up? Il giorno del mio compleanno mi sono regalata un corso di trucco. Intendo un corso di quelli seri tenuto da una professionista. Sapevate che il kajal bianco messo all’interno dell’occhio serve ad ingrandire lo sguardo? Io utilizzavo la matita bianca per sbiancare le unghie.. se lo sapesse ClioMakeUp!
Perche’ un corso di trucco proprio a 40? Perchè nella vita bisogna sapersela cavare in tutto, mia nonna diceva "impara l'arte e mettila da parte", chissà un giorno mi darò al decoupage!
Saranno anche i nuovi 20 con le rughe, il make-up, il corpo che ti tradisce, gli uomini che ti apprezzano e i limoni che stringono ma si arriva a 40 con la consapevolezza di aver conquistato la vera maturità, felici di quel che si ha e stimolate dalla voglia di fare tante cose nuove.
E il tacco 12?... uhm… mai dire mai, ma al momento resto qualche cm più in basso.
...continua...

Presto si riparte con un nuovo anno.
Al contrario di molte persone, non ho nessun nuovo proposito per il 2012.
Solo tante novità in arrivo (e vi consiglio di seguirmi)
Quindi, per questo mio anno vale la citazione:

Age quod agis.
Quel che fai, fallo bene.

Posta un commento

Ricevi gli aggiornamenti di Simply Spring

Blog selezionato da:

Powered by Blogger.

Connect With Me

Blog Archive

Follow Me On Instagram

Popular Posts

© SIMPLY SPRING. Design by MangoBlogs.